The Madrigal Mystery Tour

The Madrigal Mystery Tour

The Madrigal Mystery Tour

 

Da Londra 1601 a Liverpool 1963

alla ricerca della canzone d’arte inglese ai tempi delle due Elisabette Regine.

 

Musiche di John Dowland e di Lennon/McCartney

 

 

Cappella di Santa Maria degli Angiolini

L’Homme Armé

 

Direzione di Gian Luca Lastraioli

 

Il programma del concerto prevede, nella sua prima parte, l’esecuzione di brani a quattro voci cantanti con accompagnamento strumentale opera del liutista e compositore inglese John Dowland (1563-1626). Le Ayres or Songs di Dowland vennero pubblicate a Londra, suddivise in varii volumi, tra la fine del XVI e gli inizi del XVII secolo, ossia durante gli ultimi anni del regno della regina Elisabetta I. Ai brani di  Dowland arrise larghissimo favore: essi ebbero infatti capillare diffusione in tutti gli ambienti artistici e musicali del tempo e rappresentarono un fenomeno senza precedenti di successo editoriale e musicale di massa. Per  creare contrasto con la prima parte del concerto ma per sottolineare al contempo le molte affinità sociali e testuali che intercorrono tra due letterature musicali cronologicamente così distanti, la seconda parte del programma presenta invece brani composti da John Lennon e Paul McCartney negli anni Sessanta del XX secolo. E’ superfluo qui ricordare quanta popolarità e diffusione abbiano raggiunto le canzoni dei Beatles negli anni di regno di Elisabetta II. Per questo concerto i brani di Lennon e McCartney, arrangiati da Gian Luca Lastraioli in una veste musicale quasi “madrigalistica”, vengono eseguiti  da un quartetto di voci accompagnate e contrappuntate da strumenti tipici del periodo rinascimentale quali la viola da gamba, il liuto, la  cetra, i flauti dolci e i cromorni.